Il tocco è di fatto la prima forma naturale e spontanea di contatto che ogni essere umano ha sperimentato per prendersi cura di sé e prendersi cura degli altri. Quando un bambino cade è il tocco della madre che “guarisce” e calma il pianto. Se urtiamo contro uno spigolo, la prima cosa che facciamo in maniera istintiva è mettere una mano sulla zona dolente.
Il tocco è qualcosa di…innato. Nessuno ci ha insegnato come farlo, semplicemente lo facciamo, in modo naturale.

In questo periodo di quarantena è importante fare movimento (ginnastica, Qi Gong, Yoga…) ma anche prendersi cura con il tocco.
Molti allievi mi chiedono, “visto che non possono praticare su amici e parenti, cosa posso fare?”
Ecco la mia risposta: pratica su di te! Ci sono molte tecniche di auto-trattamento che sono magnifiche e altrettanto benefiche. Pratica, prova, sperimenta su di te.

Sì, ho scritto sperimentare. Cosa succede con il tocco su quello tsubo? Dove sento arrivare il tocco? Cosa ho percepito sotto le mie dita quando è successo questo? Ecco che noi possiamo diventare delle vere fonti inesauribili di studio. Diventare il nostro maestro preferito 🙂

Per chi non conosce lo Shiatsu, invece, organizzerò delle video lezioni online sull’auto trattamento. Vi piace l’idea?

Fatemi sapere!

Take Care!